Hygge: tutto quello che c’è da sapere

Importanza dell’arredamento in camera da letto

Quando entriamo in camera da letto, avere un’atmosfera accogliente, luci ambrate, mobili coordinati, vestiti in ordine, aiuta a staccare dalla quotidianità ed iniziare a ridurre lo stress accumulato: un ambiente accogliente favorisce il sonno.

Uno stile di accogliente e di tendenza è rappresentato dallo stile scandinavo, più precisamente dallo stile hygge; una tendenza che arriva direttamente dalla Danimarca, è più uno stile di vita che un modello per arredare le proprie abitazioni.

Nell’immaginario collettivo, quando si sente parlare di stile scandinavo, viene subito in mente un look minimale, forme rilassanti, il legno come must nei materiali utilizzati, ma non è solo questo…

Cosa vuol dire Hygge?

Questo termine, in danese (pronunciata ugghe), o per meglio dire… questo modo di vivere danese è quasi un mantra, che significa “vivere condividendo”, ma anche valorizzare ed imparare a vivere felicemente i momenti di semplicità e bellezza della vita, senza pomposità.

Vivere hygge la propria casa, vuol dire rinunciare a soprammobili inutili e circondarsi di angoli, oggetti, tessuti che ci richiamano la nostra idea di naturalezza, benessere, e relax.

Hygge è quindi prima di tutto un modo di essere: in una società frenetica e rapida che ci circonda e nella quale siamo immersi, significa trovare dentro le mura domestiche uno spazio intimo puro, pulito, libero e soprattutto…semplice.

Camera da letto in stile hygge

Arredare una camera da letto in stile hygge significa lasciare da parte il superfluo come specchiere, cassettoni e tappeti, lasciando spazio a pochi mobili, rigorosamente in legno con linee confortevoli, spesso viene utilizzato il legno grezzo con caratteristiche handmade.

Per l’illuminazione, inoltre, si consiglia lampade ambrate o lanterne che poco impattino sul design della stanza ma che permettano agli occhi di riposarsi e di trovare sollievo.

Questa filosofia, predilige il comfort piuttosto che ad effetto moderno, scenografico: cercate comunque di massimizzare il senso di benessere e accoglienza.

Dopotutto lo stile hygge, è prima di tutto un modo diverso di concepire non soltanto l’arredamento ma il modo di vivere la vita, quella interiore, cercando quotidianamente il nostro angolo di relax e pace.

 

 

Arredamento Hygge

Pochi, ma chiari, i principi che dettano lo stile danese minimale:

  • Colori chiari e illuminazione naturale
  • Un caminetto o comunque una zona accogliente, calda, dove stendere cuscini e rilassarsi con i propri cari
  • Pavimento e mobili meglio se in legno naturale
  • Oggetti in ceramica, meglio se di artigianato
  • Libri
  • Candele
  • Arredamento vintage

Semplicità, purezza e condivisione 

Abbiamo un regalo per te...

Iscriviti alla nostra newsletter e ottieni uno sconto speciale e la guida con i 7 segreti per un sonno perfetto.

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti subito Nascondi il Messaggio
Il tuo carrello