I segreti del memory foam

Dall’esperienza della NASA, che nel 1966 sviluppò una schiuma poliuretanica a cellula aperta per imbottire i sedili dei velivoli e le tute spaziali, qualcosa che fosse in grado di migliorare le prestazioni degli astronauti prestando attenzione agli attriti dell’aria e alla distribuzione del peso corporeo, arriva fino a noi il Memory Foam.

Se per vent’anni il brevetto del materiale fu infatti proprietà esclusiva NASA, dagli anni ’80 ad oggi si è deciso di renderlo pubblico e impiegarlo per altre funzioni, ad esempio nella progettazione e realizzazione dei tanto popolari materassi viscoelastici.

Cos’è il memory foam ?

Il memory foam è una schiuma viscoelastica a base di poliuretano a cui vengono aggiunte alcune sostanze particolari per alterarne la densità.

Un materiale viscoelastico, che riesce a reagire ai diversi pesi e al calore del corpo deformandosi e adattandosi alle varie fisionomie.

Quali sono i vantaggi dei materassi in memory?

Sdraiandosi su di un materasso in Memory Foam il peso del corpo viene distribuito in maniera corretta sia che si dorma supini o di lato: il corpo si allinea permettendo un riposo duraturo e il materasso diventa accogliente come una piccola nicchia.

Essendo un materasso semi-rigido o semi-morbido, in base alla composizione della schiuma delle varie tipologie/modelli in commercio, la superficie in Memory Foam si adatta perfettamente alla curvatura della schiena di chi vi riposa, evitando che il corpo si affatichi nel sonno, assumendo posizioni scorrette, o disequilibrando la postura. 

Rigidità dei materassi in memory foam

I materassi viscoelastici hanno una rigidità che è data dalla portanza della loro composizione, maggiore sarà il valore di portanza del materasso da voi opzionato, maggiore sarà la sua rigidità.

Solitamente sono materassi semi-rigido o semi-morbido, in base alla composizione della schiuma delle varie tipologie/modelli in commercio, la superficie in Memory Foam si adatta perfettamente alla curvatura della schiena di chi vi riposa, evitando che il corpo si affatichi nel sonno, assumendo posizioni scorrette, o disequilibrando la postura. 

Densità

La densità di un materasso è il rapporto  peso/volume della composizione interna delle schiume utilizzate, in commercio si possono trovare di bassa, media ed alta densità.

Maggiore è la densità delle schiume utilizzate e più il materasso riuscirà a dare sollievo a mal di schiena, dolori cervicali e scoliosi grazie alle proprietà di elasticità e adattabilità di cui beneficia.

La densità del materasso non ha niente a che vedere con la sua durezza/rigidità.

I materassi in Memory foam sono caldi?

Tutti i materassi viscoelastici in passato, erano considerati eccessivamente caldi, ma in realtà le tecnologie di produzione si sono evolute.

Oggi si possono trovare schiume in memory foam molto traspiranti, con la struttura a “cellula aperta”, che permettono quindi un passaggio dell’aria tra le molecole, offrendo così una miglior climatizzazione per un riposo più piacevole.

La schiuma zenO Air per esempio, grazie alle sue notevoli proprietà, mantiene stabile l’equilibrio del calore corporeo, sia in estate che in inverno, e garantisce un adattamento corpo-superficie ottimale, tanto che da test è risultata 40 volte più traspirante rispetto alle schiume in circolazione.

Materiali di bassa qualità, materassi o cuscini possono invece provocare sensazioni di calore e prurito che infastidiscono il riposo e portano ad un sonno irregolare.

Come riconoscere un buon materasso in memory 

materassi in memory sono molto diversi tra di loro, non solo nel prezzo, ma in base alle caratteristiche tecniche, ed in particolare alla loro densità.

Per semplificare, più alta è la percentuale di schiuma poliuretanica presente nel materasso, più questo sarà denso e di qualità: il materasso durerà più a lungo ed offrirà un supporto superiore.

Sul mercato, oggi, si trovano numerose tipologie di prodotti, con differenti e sensibili variazioni di prezzo. Le schiume in poliuretano, che variano di qualità in base alla densità, vanno “capite” e scelte con attenzione, anche a seconda delle singole esigenze e dell’uso che se ne farà del materasso. 

Lasciatevi consigliare da un professionista esperto e ricordate che il materasso ha una vita media abbastanza “lunga”: non conviene puntare solo al risparmio perché tutto ciò che riguarda l’igiene del sonno è un tassello importante per il vostro benessere psicofisico. 

Abbiamo un regalo per te...

Iscriviti alla nostra newsletter e ottieni uno sconto speciale e la guida con i 7 segreti per un sonno perfetto.

Iscriviti alla newsletter: abbiamo un regalo per te!

Iscriviti subito Nascondi il Messaggio Zeno logo
Il tuo carrello