Chi più legge… meglio dorme

Zeno - Chi piu legge meglio dorme

Amare il piacere della lettura, quel senso di rilassamento e pace interiore che le pagine di un buon libro, anche solo sfogliandole, ci regalano: e cosa c’è di meglio che coccolarsi, ogni sera, prima di andare a dormire, e concludere le nostre giornate spesso caotiche, piene di impegni, interrompendo il rumore esterno e concedendosi un angolo di quiete tutta per noi ?

Letture serali: via libera ad una notte più calma

Il potere della lettura è così incredibilmente potente che agisce non soltanto sulla nostra mente ma anche sulle tensioni accumulate a livello nervoso e fisico.
Leggere prima di andare a dormire rasserena i pensieri, migliora l’empatia, in qualche modo si direbbe che purifica la mente, sgombrandola dagli affanni e rendendola perfino più attiva.
Leggere infatti è un toccasana per la memoria – studi scientifici hanno evidenziato i benefici della lettura anche in casi di Alzheimer e disturbi della memoria – e farlo la sera, prima di addormentarsi, sembra proprio il gesto più azzeccato per fare un regalo al proprio cervello.

Televisore Off, Pagine aperte On:

Se siete amanti della tv, se trascorrete la maggior parte delle vostre serate incollati davanti allo schermo in salotto, o collegati al pc mentre studiate o guardate la vostra serie tv preferita…forse questa notizia non vi piacerà molto.
Stressare oltremodo la vista, e l’udito, prima di coricarsi, scegliere di immergersi in realtà digitali (spesso anche contemporaneamente) non è certo il modo migliore per salutare la giornata appena trascorsa e mettersi a riposare.
L’atto stesso di addormentarsi, infatti, necessita di un momento di stacco, di totale relax, in cui il corpo e la mente possano penetrare a poco a poco nel sonno, come una sorta di anticamera del riposo.
È salutare entrare nella notte con un gesto o una pratica rasserenante, e quale miglior abitudine di un buon libro sul comodino?

I benefici delle nostre storie preferite:

Amanti dei thriller, della suspense, o di lunghe storie d’amore, di romanzi di fantascienza, di biografie…non importa quale sia il vostro genere di letteratura più apprezzato, ciò che conta è leggere, continuare a farlo come buona abitudine, la stessa che viene insegnata ai bambini fin dalle scuole elementari. Troppo spesso, infatti, accade che la sera trascuriamo i libri e finiamo per passare il tempo con strumenti meno utili e più dannosi, come tablet o cellulari.
Leggere aiuta a rilassarci, diminuisce quindi i livelli di cortisolo e questo è ottimo per godere di un sonno prolungato e benefico.
Leggere riduce lo stress poiché proietta la mente lontano dalle ansie e dalle preoccupazioni della quotidianità fornendo un antidoto, una barriera, alle situazioni che ci causano disagio, panico, rabbia, malessere.

E un consiglio anche per i più piccini:

Se avete bambini piccoli, o se non sapete cosa regalare ai vostri nipoti, non rinunciate ad una bella fiaba per grandi e piccini: si, proprio quelle da farsi leggere prima delle nanne, quelle storie – oggi se ne leggono di sempre più divertenti e geniali – che sanno infondere del bambino calma, senso di accoglienza, di calore e affetto.
Le fiabe sono una possibilità che ogni genitore dovrebbe concedersi la sera, uno spazio privato e intimo fra adulti e piccini, un modo per lasciare concludere ai propri figli una giornata piacevole e tranquilla.

Iscriviti alla newsletter ricevi uno sconto esclusivo!

Iscriviti subitoNascondi il MessaggioZeno logo
Il tuo carrello
Zeno logo