Svegliarsi attivi e alzarsi di buon umore

Svegliarsi attivi e alzarsi di buon umore: ecco i trucchi da seguire

Svegliarsi attivi e alzarsi di buon umore: ecco i trucchi da seguire

Fra 5 minuti mi alzo.
Quante volte avremo pronunciato questa frase nelle nostre vite? Uscire da sotto le lenzuola e alzarsi dal letto, a volte, può essere davvero difficilissimo. Ancora di più è farlo ogni giorno con il sorriso.

Specie in inverno, col freddo ad attenderci pochi centimetri più in là, ma alle volte anche in estate se non si ha un valido motivo per uscire, l’unica cosa che vorremmo è poter rimanere ancora accovacciati sotto le coperte, senza dover affrontare il solito tran tran che ci aspetta.

Già la scelta del materasso giusto, per esempio uno confortevole come il nostro, vi farà fare un passo decisivo per capire che svegliarsi di buon umore non è poi così complicato. Ci sono però anche alcuni accorgimenti e alcune piccole abitudini che possono aiutarvi a fare nel migliore dei modi il primo passo della vostra giornata.

Una sveglia “intelligente” per partire col sorriso

Per prima cosa serve una sveglia adeguata. Scegliete un suono che sia ovviamente in grado di destarvi dal torpore, ma non esagerate con i suoni troppo bruschi e disturbanti. Il vostro umore ne risentirebbe. È preferibile impostare una sveglia che suoni alla stessa ora ogni mattina, in maniera tale da riuscire a creare una routine salutare e anche affidabile.
Ci sono tantissime applicazioni per smartphone che potrebbero fare al caso vostro e che riescono anche ad analizzare la qualità del vostro sonno, oltre ad essere personalizzabili a piacere.

Subito fuori dal letto

È una tentazione irresistibile. Lo sappiamo. Ma stare a girarsi e rigirarsi nel letto, giustificandosi con la classica frase “dormo ancora 5 minuti e poi mi alzo”, non vi aiuta a partire col piede giusto.
Il consiglio è quello di uscire dal letto il più velocemente possibile. Una volta alzati vi verrà naturale trovare qualcosa da fare di più produttivo, sia esso preparare la colazione, andare in bagno per una sistematina, oppure scegliere i vestiti per la giornata.

Una bella doccia aiuta

Una bella doccia rilassante di primo mattino riuscirà meglio di molte altre cose a risvegliare il vostro organismo dopo la notte e (provare per credere) influirà positivamente anche sul vostro umore. Una doccia veloce, calda o fredda, a seconda del periodo dell’anno e delle preferenze è l’ideale.
Poi via, pronti per una giornata ricca di impegni.
C’è però il solo inconveniente di dover tarare la sveglia qualche minuto prima…

Yoga ed esercizio fisico di primo mattino

In questo caso lo scoglio più grande si chiama pigrizia. Ma è questione di abitudine. È dimostrato che fare attività fisica appena svegli aiuta a risvegliare i muscoli e l’apparato cardiocircolatorio dopo la nottata. Optando per lo yoga si avrebbe anche la doppia valenza di fornire un valido risveglio anche alla nostra mente. Ovviamente non serve fare sessioni massacranti: giusto un po’ di esercizio per partire di slancio (e, va da sé, in questo caso la doccia è utile farla dopo).

Bere acqua a temperatura ambiente

Niente di meglio per disintossicare il corpo ed eliminare le tossine in eccesso di un buon bicchiere d’acqua non troppo freddo. I benefici di questo semplice gesto sono però anche molti altri: combatte l’affaticamento mattutino, attiva il metabolismo, migliora la circolazione del sangue.

Iscriviti alla newsletter ricevi uno sconto esclusivo!

Iscriviti subitoNascondi il MessaggioZeno logo
Il tuo carrello
Zeno logo